-Articolo tratto dal Corriere della Sera

Puntare sulla qualità, sull’innovazione, sulla passione. Così è nata Golden Brasil Coffee, una realtà che è stata capace di conquistare il gusto del pubblico arrivando a servire direttamente nel Lazio oltre 1.200 esercizi commerciali tra bar e ristoranti, distributori in 8 regioni italiane, 22 distributori nel mondo, 25 aziende in private label (di cui custodisce le ricette). “La nostra crescita è stata esponenziale nel settore del mercato HO.RE.CA. – racconta Alessia Alunni, la titolare, senza la cui visione nulla sarebbe cominciato.

 

“In principio c’erano solo 4 persone, oggi contiamo su 13 dipendenti cui si affiancano 10 collaboratori esterni con uffici, servizi di assistenza tecnica e logistica strutturati e dinamici”.

Tutto ha inizio quando Alessia Alunni, proveniente da una famiglia con 30 anni di attività nel mondo del caffè, decide di acquisire lo storico marchio milanese “Golden Brasil Coffee”. “Tostiamo un caffè speciale, di qualità con la sapienza artigianale secondo la più nobile tradizione dell’espresso italiano, filosofia di lavoro che ci ha consentito di vivere i traguardi conseguiti e di puntare continuamente a crescere.

Nel 2018 abbiamo ricevuto il sigillo come “campione della Crescita” dell’Istituto Tedesco Qualità e Finanza. Abbiamo ricevuto diversi premi di categoria, prosegue Alunni, che ricorda le 7 medaglie d’oro vinte ai concorsi internazionali per “l’espresso italiano” che ci hanno consentito di essere riconosciuti come ECCELLENZA ITALIANA 2020. Una passione che si tramuta in innovazione, con personale dedicato alla ricerca e sviluppo come testimoniato dal riconoscimento della Regione Lazio come membri della Comunità degli Innovatori che ci vedrà, entro fine anno, presentare un “caffè da passeggio” che chiameremo Espresso Express.

 

“La soddisfazione dei nostri clienti è il grande stimolo che ogni giorno conduce la nostra vita professionale, prosegue Alessia Alunni, tanto che stiamo adeguando tutta la filiera produttiva secondo il modello di Industria 4.0 con grande attenzione alla cura dei processi per garantire i rendimenti qualitativi dell’artigianalità, per poter soddisfare le esigenze dei nostri clienti”,

sottolinea la titolare.

La prossima sfida sarà quella di entrare e conquistare il difficile mercato americano, “per gli USA ci stiamo attrezzando – sottolinea Alessia Alunni – e abbiamo già le autorizzazioni con la FDA. Contiamo di raggiungere gli americani con il nostro caffè nel secondo trimestre del 2021. Una tra le chiavi vincenti sarà l’assistenza con la formazione del personale con il nostro trainer, Fabio Menichelli, autorizzato SCA (Specialty Coffee Association) per condurre la clientela alla preparazione in tazza del vero espresso italiano, servizio di cui andiamo fieri e con grandi risultati in tutto il mondo”.

L’organizzazione aziendale ci ha consentito di ottenere la Certificazione di Qualità ISO 9001:2015 oltre che la certificazione per la produzione di caffè BIOLOGICO ponendo grande attenzione e sensibilità verso le coltivazioni sostenibili e socialmente responsabili.

Il nostro staff informatico ha anche realizzato la piattaforma e-commerce con la novità che permette al consumatore di essere un piccolo torrefattore potendosi creare la propria miscela di caffè, con metodo espresso o moka, da ricevere comodamente a casa conclude Alunni,

Scarica l’intervista

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenti sul post